EXPORT

CONSULTANT

I mercati esteri sono in continua evoluzione: per avere successo devi usare esperienza, tempismo e conoscenza in tempo reale dei migliori sbocchi. Chiedimi come.

+39 347 5685024 

24126 Bergamo - Italia

Logo_leading_MODIF.jpg
Tem_Italia_logo_rgb (1).jpg
  • White LinkedIn Icon
  • slideshare-logo
  • White Facebook Icon
  • Bianco Google+ Icon
  • White Twitter Icon

© 2020 by Alberto Scanziani - P.Iva 03864840164

Contattami:

Acconsento all'invio di messaggi, anche promozionali:
  • Ing. Alberto Scanziani

Il metodo errorfreeExport per le PMI industriali

Aggiornato il: feb 20



errorfreeExport è un metodo di sviluppo business estero creato da me a misura delle PMI; esso tiene conto del loro effettivo potenziale ovvero promuove l'export dell’azienda in misura proporzionale alle sue attuali capacità, con investimenti ridotti. In particolare il metodo corregge gli errori nell’approccio alla internazionalizzazione, spesso realizzato in modo simile a quello italiano e punta alla valorizzazione del brand aziendale ed alla costruzione di una forte identità, con la certezza di generare interessamenti da parte degli operatori esteri.

E' più di una consulenza export, in quanto presuppone un impegno operativo diretto da parte mia a nome e per per conto dell'azienda, come descritto in coda al post.


Si configura come un intervento di Temporary Export Manager


Si conduce l’azienda dove può dare il meglio di sé.

Una peculiarità del metodo è l’approccio a mercati esteri non solo pertinenti con la tipologia di prodotti e servizi erogati dalle aziende ma che sono in crescita al momento dello svolgimento dell’attività, escludendo cioè i mercati stagnanti nei quali non avvengono investimenti né, in conseguenza, la ricerca di nuovi fornitori.


Si fa una verifica preliminare su base oggettiva dei settori merceologici in crescita

Cosa ottiene l'azienda?

L'attività consiste nell'accompagnamento delle PMI in brevi percorsi di internazionalizzazione utilizzando un metodo che può facilmente essere adottato dalle aziende. Esso fornisce un indirizzamento nella modalità di lavoro e si prefigge di:


  • Aiutare le PMI ad espandere ulteriormente la loro presenza sui mercati esteri ottimizzando il loro approccio abituale in funzione di quanto richiesto dal mercato per essere un brand di successo.

  • Trasmettere una metodologia di Export di sicura efficacia per l’acquisizione di nuovi clienti e/o costruzione di rete commerciale (agenti, distributori, intermediari).

  • Differenziarsi dalla concorrenza e trasmettere valore al mercato

  • Applicare il metodo costruendo un DataBase iniziale di prospects per ottenere interessamenti e richieste d’offerta da gestire nel breve-medio periodo


A chi è rivolto?

Il progetto si rivolge alle PMI già presenti almeno su un mercato estero in modo non occasionale. Tali PMI sono desiderose di espandere il business in nuovi mercati e/o settori merceologici ed hanno in essere una strategia di sviluppo che le ha spinte a creare una struttura commerciale interna, ancorché piccola. L’attività commerciale è prerogativa di tale ufficio e non è affidata unicamente all’imprenditore.


Il progetto vuole evitare le aziende che per struttura o attitudine non siano adatte allo scouting dei mercati esteri o adottino la tattica del “mordi e fuggi” solo nel periodo di erogazione di contributi pubblici o di accompagnamento, per poi abbandonare l'attività.


Risultati attesi

Il metodo consente di portare risultati già nel breve periodo, dal momento che si rivolge a mercati in crescita nei quali l’azienda può efficacemente apportare il suo valore.

I principali risultati apportati alle PMI consistono in:


  • creazione di interessamenti ed ottenimento di richieste d’offerta dagli operatori esteri;

  • costruzione di una rete commerciale (solo se il modello di business lo prevede);

  • realizzazione di ampio DataBase nominativo di prospects per azioni di medio/lungo termine;

  • costruzione di una narrazione aziendale efficace per attrarre operatori esteri;


Fasi principali del progetto


Le fasi progettuali previste nel periodo consistono in:


  • Conoscenza dell’azienda, prodotto, mercati e settori presidiati, prassi commerciale

  • Analisi SWOT e concorrenti; analisi dei bisogni

  • Studio e condivisione dei mercati e/o settori target

  • Preparazione dei contenuti per una promozione di successo del brand all’estero

  • Costruzione Database clienti, con dati di contatti dei buyers per relazione personale duratura

  • Campagna email marketing; realizzazione casi studio di prestigio per follow up dei contatti

  • Follow up commerciale


Principali benefici apportati


L’azione di internazionalizzazione per il periodo indicato aumenterà la visibilità e l’efficacia commerciale dell’azienda in termini di approccio al mercato e al cliente, nuovo o abituale.

Inoltre l’azienda avrà la capacità di essere percepita come un fornitore di valore da clienti ed intermediari esteri e di differenziarsi dalla concorrenza a livello internazionale; in particolare si otterranno i seguenti significativi benefici:


  • Capacità di intercettare i bisogni del cliente e di soddisfarli;

  • Capacità di presentarsi in modo efficace online e offline;

  • Costruzione di contenuti da utilizzare su più livelli anche in futuro;

  • Rafforzamento del brand ed immagine aziendale rispetto ai concorrenti;

  • Utilizzo di strumenti e contenuti per successiva attività export in autonomia


Durata


Perchè il metodo possa dare un risultato si raccomanda un percorso minimo di sei mesi, con dedicazione di 3gg/mese indicativi. La mia presenza in azienda non è strettamente necessaria, possono avvenire momenti di confronto ogni 4-6 settimane.


Sei interessato a maggiori informazioni? scrivimi a alberto.scanziani@gmail.com



Ing. Alberto Scanziani

Temporary Export Manager