EXPORT

CONSULTANT

I mercati esteri sono in continua evoluzione: per avere successo devi usare esperienza, tempismo e conoscenza in tempo reale dei migliori sbocchi. Chiedimi come.

+39 347 5685024 

24052, Azzano San Paolo (Bg), Italia

  • White LinkedIn Icon
  • slideshare-logo
  • White Facebook Icon
  • Bianco Google+ Icon
  • White Twitter Icon

© 2017 by Alberto Scanziani - P.Iva 03864840164

Logo_leading_MODIF.jpg

Contattami:

Acconsento all'invio di messaggi, anche promozionali:
Please reload

Post recenti

I'm busy working on my blog posts. Watch this space!

Please reload

Post in evidenza

Export: non serve solo attrarre Clienti, ma anche gli Agenti

December 7, 2018

 

 

Chi come me è chiamato a costruire reti commerciali estere come Temporary Export Manager deve porsi il problema di “attrarre” gli intermediari, siano essi Agenti, Dealers, Distributori e Sponsor a vario titolo.

 

Questa attività è tanto più complessa quanto più le aziende sono sconosciute sullo scenario internazionale e di scarso “appeal”, non avendo marchi blasonati. Aziende valide, ma tra le tante valide.

 

Come fare allora?

 

Provo a dare alcuni 5 suggerimenti

 

 

  1. gli intermediari devono occuparsi di prodotti complementari al nostro: in questo modo essi hanno il vantaggio di presentarsi ai propri clienti con una gamma più ampia e come portatori di più soluzioni, guadagnando in importanza ed aumentando la probabilità di essere tenuti in adeguata considerazione dai loro clienti;

  2. devono cogliere la possibilità di ottenere più risultati con meno sforzo: il fatto di rivolgersi alla stessa platea di clienti consente loro di risparmiare sforzi e tempo e quindi denaro; questo aspetto è critico nel caso di agenti plurimandatari;

  3. devono capire che il prodotto può avere uno sbocco nel loro Territorio, senza dover promuoverne il bisogno e la “acceptance”

  4. occorre agevolare il loro lavoro, mettendo a disposizione strumenti e contenuti che li aiutino nel loro scouting e nella promozione: si tratta di contenuti cartacei, digitali, partecipazione a fiere nel loro Territorio; spesso saranno essi stessi a chiedere cosa serve loro, dal momento che conoscono le abitudini e le aspettative dei loro clienti;

  5. occorre dare l’impressione di un’azienda evoluta, capace di comunicare secondo standard moderni e comunque in linea con le aspettative del mercato target: un sito a posto, capacità di raccontarsi e raccontare progetti e successi;  reattività e fluidità di comunicazione non devono mai mancare;

Vi sono anche altri criteri e mi farà piacere condividerli con te: è sufficiente contattarmi

 

Buon lavoro

 

Alberto Scanziani